bio
Elena Vincenzi

La grafica, così come la fotografia e il 3D sono modi diversi per raccontare e suscitare emozioni: la storia della propria vita, delle proprie visioni ed esperienze. Ciò che mi ha spinto a diventare una designer e solo da pochi mesi una 3d generalist è stata la passione di poter dar sfogo alla mia creatività senza alcun limite e la possibilità di trasformare una visione, un'idea in realtà tramite l’uso del digitale. Modello forme con Cinema 4D, disegno con la luce, renderizzo con Vray e rifinisco le immagini con Photoshop. Lavoro con meticoloso impegno e la massima precisione per ricreare la luce i materiali e la magia che solo la realtà e quello che è reale riesce a dare. Le mie esperienze di vita, il lago Maggiore ed i viaggi influenzano le immagini che creo, cercando di suscitare qualcosa in chi le osserva. Altri software che uso con competenza sono Marvelous Design, Illustrator, Indesign. Oggi mi sento pronta a far si che la mia passione diventi un impegno a 360 gradi, per sperimentare e divertirmi e soprattutto migliorare le mie competenze imparando e confrontandomi con chi ne sa più di me.